VIA MOZART

luogo: Milan
anno:
2008

Il materiale più resistente nell’edilizia è l’arte“.

| Gio Ponti – Amate l’architettura  |

L’appartamento si trova nel centro di Milano, in un’area di grande pregio ambientale ed immobiliare nei pressi dell’antica cerchia dei navigli. Le esigenze della nuova proprietà hanno determinato l’urgenza di ridefinire gli aspetti distributivi e l’interno layout arredativo, disegnato interamente su misura, introducendo nuovi materiali ed alcuni inediti aspetti funzionali. L’assetto preesistente dell’abitazione, risalente agli anni Settanta, era stato progettato dallo Studio Gregotti che aveva affrontato il tema distributivo con una logica di carattere urbano, in cui corridoi e stanze si alternavano alla maniera di strade e piazze.

  

La nuova disposizione è stata concepita in continuità con il progetto precedente, amplificandone coerenza e pregio. I rivestimenti più utilizzati sono il parquet i listoni di Rovere massello e la pietra Piasentina mentre alcuni dei più importanti pezzi d’arredamento sono realizzati con materiali insoliti come l’ottone brunito e il marmo di Calacatta. L’intonaco bianco candido caratterizza gli ambienti assecondando il propagare della luce. L’appartamento ospita una collezione d’arte contemporanea, per la quale è stato concepito un percorso espositivo e predisposto un progetto di lighting ad hoc: l’esperienza artistica entra a far parte della quotidianità, introducendo il concetto di “casa per l’arte”.