L’ARABESQUE

luogo: Milano
anno:
2010

Per essere insostituibili bisogna essere diversi“.

| Coco Chanel |

Il progetto consiste nella risistemazione degli spazi commerciali per una catena del settore abbigliamento sartoriale di gusto vintage. Il negozio si colloca nel centro di Milano in un preesistente edificio degli anni Sessanta prospiciente Largo Augusto.
La definizione del layout architettonico avviene in continuità con l’immagine coordinata del brand, attraverso l’esibizione dell’artigianalità nel trattamento dei materiali, nelle lavorazioni di carpenteria metallica e nei decori.

Lo spazio è organizzato su due livelli collegati da una scala con finitura in resina blu: la parte soppalcata, sorretta da esili pilastri a sezione circolare, è caratterizzata da una maggiore intimità.  Le cromie del negozio sono orientate su tonalità champagne arricchite da motivi rigati orizzontali, ispirate a modelli degli anni ‘50. Il progetto illuminotecnico si articola in due diverse partiture: i corpi decorativi, costituiti da grandi lampadari a sospensione, lampade a terra e da tavolo di gusto classico e una luce tecnica che garantisce l’impatto scenografico sulle vetrine e sullo spazio a doppia altezza, con grandi proiettori su binari ispirati al mondo del cinema.





www.larabesque.net