VENERANDA

luogo: Milano
anno:
2012

Fra le tue pietre e le tue nebbie faccio villeggiatura. Mi riposo in Piazza del Duomo. Invece di stelle ogni sera si accendono parole. Nulla riposa della vita come la vita“.

| Umberto Saba |

Il progetto ha impegnato lo studio nel recupero e nella rifunzionalizzazione dell’appartamento del Palazzo della Veneranda Fabbrica  che storicamente, dalla sua realizzazione, era destinato all’Ingegnere incaricato e delegato dalla Fabbriceria a presidiare la sicurezza statica e manutentiva del Duomo di Milano. Già oggetto di superfetazioni,  forse coeve agli interventi di ristrutturazione del piano terra ad opera di Ignazio Gardella nel 1957, gli spazi sono stati ristrutturati con un intervento curato e puntuale, a partire dall’adeguamento ed integrazione degli impianti elettrici, idrici e sanitari, fino alla definizione di mirati consolidamenti strutturali e alla riorganizzazione funzionale dei vani a servizio.

Attraverso analisi stratigrafiche condotte sui fondi delle pareti, è stato possibile valutare l’evoluzione delle cromie storiche, che hanno dato molteplici spunti per la definizione del nuovo apparato decorativo e cromatico per ogni singolo ambiente. Sono state ristrutturate le pavimentazioni lignee, gli apparati decorativi delle cornici e dei plafoni in rilievo,   gli imponenti infissi e scuri originari. Nella realizzazione delle nuove sale da bagno, il disegno ed i materiali impiegati hanno attinto alla tradizione milanese, mentre per la cucina sono stati realizzati nuovi rivestimenti  appositamente disegnati.

Lo studio ha inoltre disegnato tutti  gli arredi su misura e riallestito, in collaborazione con il committente,  i pezzi di antiquariato e le opere d’arte che donano a questi spazi, letteralmente affacciati sul Duomo, un contemporaneo fascino senza tempo.